Music from the Elder-Kiss

the elder

Dopo aver conquistato mezzo mondo con il loro rock ruvido e gli spettacoli al fulmicotone ed essere diventati un fenomeno di massa negli Stati Uniti,i Kiss affrontano gli anni ’80 con molte incertezze.Criticati in patria per la svolta pop dei loro ultimi lavori ed accolti a braccia aperte in Europa ed Australia grazie a questi ultimi(le statitische dicono che nell’isola dei canguri un abitante su otto possiede un loro disco)alle prese con forti crisi interne che hanno portato alla cacciata di Peter Criss,batterista storico,gli eroi mascherati decidono di mettere mani ad un grande progetto.

Gene Simmons e Paul Stanley danno vita ad un concept album che prenderà il nome di “Music from “The Elder””.La loro idea é di comporre una colonna sonora ideale di un film che ancora non c’é ma che verrà prodotto dopo il disco.C’é da dire che in quei tempi fare un concept album in ambito hard rock non era come ai nostri giorni cosa diffusa.Si considerava il concept una sorta di opera adatta soprattutto all’ambiente progressive.

Si richiama così alla produzione Bob Ezrin che in passato aveva consacrato i nostri a re mondiali del rock grazie ad un album come “Destroyer”.Il gruppo rinnova il suo look,vengono cambiati i costumi di scena e tutti si tagliano i capelli.E per la prima volta nella storia della band,una loro foto non apparirà sulla copertina del disco.L’entusiasmo é grande in tutti tranne che in Ace Frehley.Ace,oltre a bere come un dannato,odia Ezrin da tempo immemore.Le sue parti verranno registrate nello studio della sua casa e inviate allo studio dove gli altri tre si danno da fare.Il risultato sarà che Bob senza comunicare nulla taglierà il 90% delle parti di Ace.E questo sarà uno dei motivi per cui i Kiss perderanno l’anno successivo lo Spaceman.

Dopo traversie,fatiche e tantissimo entusiasmo sui mercati é disponibile il nuovo prodotto.Sarà il flop commerciale più grande della storia dei Kiss.Venderà così poco che dopo quasi otto anni ininterrotti di tournée quell’anno non si organizzerà nulla.Ed ovviamente il film non verrà mai realizzato.

Eppure adesso risulta uno dei migliori lavori dei newyorkesi,precursore delle tematiche epic e fantasy che da lì a pochi anni consacreranno al grande pubblico band come Manowar e Blind Guardian.

Attraverso le undici canzoni viene narrata la storia di un ragazzo scelto da un consiglio soprannaturale ed intangibile,gl Elder appunto,che deve salvare la sua terra da una forza oscura.Il ragazzo però non si sente pronto per la missione ed alla fine del disco si renderà conto della sua forza.

“The oath” apre il full length e  sembra tracciare le linee per i gruppi che verranno in futuro e affronteranno questo tipo di genere musicale;”Just a boy” é una fantastica ballad acustica impreziosita dalle linee vocali di Paul Stanley(da brivido il ritornello);”Dark light” mette in mostra quanto Ace sa fare nonostante tutto in quel periodo e conferma quanto Ezrin non fosse più il fantastico produttore di anni prima(cosa sottolineata a più riprese dalla band)avendo tagliato tantissimi contributi del chitarrista per l’album;”Under the rose”,che vede in scena gli Elder parlanti,é sospesa nel tempo grazie alle sue chitarre acustiche ed all’atmosfera sognante;”Odyssey” è di una magnificenza assoluta con l’orchestra che trova i giusti equilibri con il rock della band.

Completano la tracklist “Only you”,”Mr. Blackwell”,”Escape from the island”(pezzo solo musicale così come l’intermezzo “Fanfare”),ed i singoli “I” e “A world without heroes”.

Per fortuna dopo anni di anonimato il disco é stato ristampato in cd ed é abbastanza facilmente reperibile.Inserito nel lettore vi condurrà in un viaggio fantastico.

Annunci

Un pensiero su “Music from the Elder-Kiss

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...