Cornici

A lungo sono stato a capo chino.

Leggevo assorto accanto al finestrino.

Una frenata. Ho smesso di ascoltare.

 

La luce sui sedili era cambiata.

Era cambiata forse molte volte

la compagnia e fuor dal finestrino

 

se ne stava un paese tutto nuovo

una stazione fredda si svegliava

e nuovo un trapestio ad altri noto.

 

(Alberto Caramella)

Annunci