Versi

Se riesci a comporre un verso

che soddisfa un contadino

devi esserne contento.

Un fabbro non lo capirai mai.

Il più difficile da accontentare è il falegname.

 

(Olav H. Hauge)

Annunci

Amicizia per un cane

Da fame e da sete costretto venne il nero cane alla casa degli uomini. Temeva, sì, costoro, ma non aveva l’animo di fuggire; perché era bramoso di cibo.

E vide il saggio il nero cane, come tremante e affamato fosse ridotto all’estremo, ed ebbe pietà di lui. Accolse il cane in casa e gli dette da mangiare e da bere, e gli volle bene, in quanto riconobbe in lui se stesso vivente, e gioì della gioia del cane, e si rallegrò del ristorarsi del cane. – Non si accorse che in ciò amava la propria stessa vita.Continua a leggere…

Camminare per amore sulle acque del lago

L’incaricato dell’Archivio di stato del territorio di Lecco aveva sempre creduto che tra la vita e la morte vi fosse un distacco netto, invece si era trovato nella stazione ferroviaria di Varenna, in prossimità del lago, in mezzo a una folla ibrida di vivi e di morti.

Tra i defunti, in forma di puri spiriti, c’erano i suoi nonni, deceduti quando lui era bambino, c’erano i suoi genitori andati in fumo sotto i bombardamenti dell’ultima guerra. Tra i vivi c’erano i suoi compagni di scuola che non vedeva da molti anni, chi ancora impiegato in qualche amministrazione pubblica, chi a riposo in qualche decoroso pensionato di provincia.Continua a leggere…

Non smordicchiare

Non smordicchiare se dico che t’amo

No, non ringhiarmi parole d’amor

 

Non affondare i tuoi canini

Nelle mie carni: può farmi mal

 

Un cucciolo sa quando è il tempo di partire

Mio morbiddin, non mi abbandonare

 

No, non diveller queste mie mani

Vai in un gattile a giocherellar

 

Non smordicchiare se dico che t’amo

No, non ringhiarmi parole d’amor.

 

(Antonio Pellegrino)

 

Fido (20-10-2003 - 7-4-2014)
Fido (20-10-2003 – 7-4-2014)

Ancora (purtroppo) sull’Italia…

ImageVi ricordate la bomba alla scuola Morvillo-Falcone di Brindisi in cui perse la vita la quindicenne Melissa Bassi? Il processo all’attentatore Giovanni Vantaggiato é finito, lui si é beccato l’ergastolo. E le famiglie vittime di quell’atroce scempio?

Per ora non potranno usufruire dei risarcimenti. Durante l’iter processuale si é scoperto che il Vantaggiato dichiarava al fisco molto meno di quanto effettivamenteContinua a leggere…