Pescia-Lucca

Ho vissuto

nelle città più dolci della terra

come una rondine passeggera.

Lucca era

un nido difficile tra le vigne

impolverate, in fondo a bianche strade,

donde sarebbe traboccata

con ali troppo folli

pe’ tuoi cieli molli, Toscana,

antica giovinezza.

Malcerta ebbrezza, malcelata infanzia

lungo le case di Lunata

sfiorate in tram accanto al guidatore,

la morte è questa

occhiata fissa ai tuoi cortili

che una dice sorpresa

facendosi solecchio dalla soglia:

è nata primavera,

sono tornate le rondini.

 

(Piero Bigongiari)

Annunci

Tutti, tutti, anche i pensatori, anche i più profondi e disincantati filosofi moderni…

Tutti, tutti, anche i pensatori, anche i più profondi e disincantati filosofi moderni, hanno cercato insistentemente, pateticamente, il successo. Nietzsche elemosinava la considerazione delle fruttivendole non meno del riconoscimento dei grandi; Schopenhauer, all’Università, invidiava i duecento studenti che affollavano il corso di Hegel quando lui ne aveva cinque.Continua a leggere…

Sessantaduesima ragione

Mi sono chiesto come potrebbe reagire una vecchietta, persa nella sua solitudine, comunicandole che è stata nominata Patrimonio dell’Umanità. O cosa accadrebbe rivelare l’evento a un assassino, a un venditore di appartamenti, a un pescatore o a un qualsiasi marito? Forse potrebbero scoprire la fierezza di vivere, anche solo per poco tempo, il proprio immenso valore.

 

(Silvano Agosti, da “Le settantasette ragioni che sono alla base della richiesta all’U.n.e.s.c.o. e alle Nazioni Unite di nominare l’Essere Umano “Patrimonio dell’Umanità”)

Da: http://www.silvanoagosti.com/diario