Il profumo del salame

L’uomo sedeva sulla sua panchina preferita. Un forte odore di marijuana si spandeva dalla sua canna accesa, mentre due poliziotti, seduti di fronte a lui, lo guardavano sorridendo. Lo tenevano d’occhio, quegli sbirri bastardi.

Franco si avvicinò all’uomo, gli si sedette accanto e gli soffiò all’orecchio: “Ce l’ho!”. L’uomo sobbalzò e guardò con aria preoccupata i due poliziotti. “Dove?” esalò. “Qui”, ripose Franco tranquillo. “Sei pazzo?” gridò a bassa voce l’uomo “se ti pescano gli sbirri sei fottuto!”. Continua a leggere…

Annunci

Gita a Fienoland

Stèfane si sveglia perché non ha più sonno. Oggi è un grande giorno: sua nonna si laurea. È una studentessa fuori corso di Scienze delle Scienze.

Ma Stèfane se ne fotte, perché oggi va a Fienoland con gli amici.

Stèfane fa il panettiere, anche se non ha mai assaggiato il pane in vita sua. Tempo fa ha barattato 12mila michette per una cadillac del 1620. Il tipo dell’Continua a leggere…